Museo del Popolo Ebraico

Museo del Popolo Ebraico

Il Museo Beit Hatfutsot ​illustra nel suo percorso espositivo più di duemila anni di storia del popolo ebraico, mostrando come riuscì a conservare la sua cultura e identità nonostante la sua dispersione geografica. 

Un po' di storia

Durante una conferenza a Stoccolma, il fondatore del Congresso Ebraico Mondiale, Nahum Goldmann, propose la creazione di un museo a Tel Aviv che narrasse la storia del popolo ebraico, dalle sue origini fino ai nostri giorni.

Il suo desiderio divenne realtà nel 1978, quando fu inaugurato il Museo Beit Hatfutsot o Museo della Diaspora Ebraica. La collezione di questo museo innovativo era formata da murales, modellini, musica, proiezioni e una grande biblioteca, che permetteva ai visitatori ebraici di conoscere le proprie origini.  

Oggi, visitare il Museo del Popolo Ebraico di Tel Aviv è un vero e proprio tuffo nel passato e lo spazio in cui conoscere le peculiarità della comunità ebraica in ogni angolo del pianeta. 

Cosa vedere nel museo

Il Museo del Popolo Ebraico di Tel Aviv approfondisce, in modo dinamico e interattivo, alcuni degli aspetti più sconosciuti della cultura ebraica.   

  • Mostra Hallellujah!: attraverso modellini e riproduzioni, questa esposizione permanente mostra l'evoluzione delle sinagoghe in vari paesi ed epoche storiche. Una ventina di sinagoghe di tutto il mondo sono le protagoniste di uno degli spazi più interessanti del Museo Beit Hatfutsot.
  • La lingua ebraica: il museo dedica una sala alla lingua ufficiale di Tel Aviv e di tutto il paese. Questa lingua biblica quasi estinta fu recuperata nel Novecento, per essere utilizzata come trait d'union del popolo ebraico in tutto il mondo. 
  • Mostra Trailblazers: attraverso immagini, oggetti e materiale audiovisivo, questa mostra pensata per i più piccoli presenta gli "eroi ebrei" più rilevanti della storia della comunità. Scienziati, poeti, atleti, attori, cantanti... Tutti unici nel loro campo!
  • L'umorismo ebraico: il Museo del Popolo Ebraico di Tel Aviv dedica anche uno spazio all'umorismo, al divertimento e al genio dei comici ebrei più famosi delle ultime decadi
  • Mostra David Seymour: uno dei migliori fotoreporter del XX secolo fu David Seymour, fondatore dell'agenzia Magnum. L'influenza di questo fotografo ebreo si diffuse in tutto il mondo e, pertanto, è molto interessante conoscerne la vita e le opere.  

Un museo molto speciale

Anche se esistono altri musei al mondo che narrano la storia del popolo ebraico, come il famoso Museo POLIN di Varsavia, il Museo Beit Hatfutsot ha la particolarità di trovarsi in Israele e di illustrare la storia degli ebrei come popolo unito ma diviso. 

Orario

Da domenica a mercoledì: dalle 11:00 alle 17:00.
Martedì: dalle 11:00 alle 22:00.
Venerdì: dalle 9:00 alle 14:00.
Sabato: dalle 11:00 alle 15:00.

Prezzo

Adulti: 52séquel (16,30US$)

Trasporto

Autobus: linee 25, 36 e 271.